News

­­­­

ADVISER S.I. 

 CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER DATA PROTECTION OFFICER & PRIVACY CONSULTANT

 

 MODALITÀ DI ISCRIZIONE    
Invio tramite email adviser.si@alice.it del modulo di iscrizione debitamente compilato e dell’attestazione dell’avvenuto bonifico.

A CHI SI RIVOLGE        
Tutti possono essere interessati ad ottenere la certificazione per Data Protection Officer (“DPO”), altrettanto manager di risk management di analisi di processi e di Information Technology poiché la carica di Officer può essere ricoperta da un dipendente interno (purché non in conflitto di interessi) o essere affidata a consulenti privacy esterni ad esempio studi associati.

I servizi del DPO possono essere resi anche da studi associati purché vengano identificate le figure dei professionisti (i quali si avvarranno di avvocati, specialisti di I.T. ovvero di sicurezza I.T. nonché di specialisti nel settore compliance).

– avvocati

– studi professionali

– commercialisti, tributaristi, consulenti del lavoro, esperti contabili

– notai

– liberi professionisti di qualsivoglia genere e tipo (amministratori condominiali e immobiliari, revisori condominiali, mediatori civili)

– Dirigenti e Quadri nel settore privato

– Dirigenti e funzionari nel settore delle pubbliche amministrazioni

– studi medici con particolare riguardo agli studi associati, laboratori di analisi

– imprenditori

– diplomati e laureati che intendono specializzarsi nella materia del trattamento dei dati sensibili;

ORIGINI DELL’INIZIATIVA FORMATIVA   
Il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati personali (RGPD) è una normativa complessa che genera la fondamentale esigenza tanto per le pubbliche amministrazioni, quanto per le aziende e per i professionisti che trattano ogni giorno dati personali di definire un modello di organizzazione, gestione al fine di cautelare i Titolari e i Responsabili esterni del trattamento dei dati personali dal ricevere sanzioni che come noto possono arrivare fino al 4% del fatturato globale annuo.

Peraltro, tale nuova normativa comune inevitabilmente, almeno per certe materie e profili, determina un’urgente esigenza di raccordo con la normativa nazionale (Dl.gs. n.196/2003) e, ancor più, con il complesso insieme dei Provvedimenti generali e Linee Guida del Garante  Privacy, che hanno già tuttora un notevole impatto sull’organizzazione aziendale e sull’impiego delle relative risorse.

Il Dpo è una nuova figura professionale introdotta dal nuovo Regolamento Europeo Privacy che sarà presente in tutte le aziende italiane e di Europa.

 

OBIETTIVO FORMATIVO

Il corso, avvalendosi di esperti Funzionari del “Garante per la protezione dei dati personali” nonché Relatori qualificati,

si propone anzitutto di:

  • dare una corretta informazione sulle principali norme e sulle implicazioni operative e quotidiane, nazionali e transnazionali, del regolamento UE in materia di protezione dei dati personali per una corretta ed efficiente gestione di diritti, oneri ed adempimenti;
  • formare professionisti pubblici e privati che intendono svolgere le mansioni di Responsabile della protezione dei dati e/o di Responsabile Privacy o Privacy Consultant;
  • formare manager di risk management, di analisi di processi e di information technology i quali intendono ricoprire e offrire il servizio di  Data Protection Officer anche nell’ambito di studi associati.

Frequentare questo programma significa compiere un passo importante nel percorso di crescita all’interno della propria funzione aziendale ovvero di rendere un servizio di alto livello per i propri clienti ed assistiti.

Le lezioni saranno tenute da un corpo docente misto di funzionari del Garante per la protezione dei dati personali, avvocati e consulenti specializzati nel settore e manager di impresa.

Il corso offre elementi di conoscenza e di metodo per poter pianificare, da subito, gli interventi necessari per adeguare l’organizzazione, i processi, le clausole contrattuali e le informative ed i consensi conformi alle nuove disposizioni del nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei dati personali (RGPD) UE 2016/679  e di comprendere cosa cambia rispetto al Codice della Privacy.

 

 

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

  • Attività formative previste:
  • Lezioni frontali in aula
  • Analisi di casi specifici
  • Esempi pratici
  • Esercitazioni sulle singole “fasi operative tipo”
  • Ruolo che ciascuna categoria di partecipanti avrà in ciascuna attività formativa / attività didattica
    • Discenti: lezioni frontali, confronto e lavoro di equipe

 

DURATA DEL CORSO E PIANIFICAZIONE DELLE LEZIONI

  • Durata complessiva del corso

Il corso ha durata complessiva di n. 40 ore.

  • Pianificazione delle lezioni

Ogni lezione si terrà a giornate intera come da “calendario corso”, avrà durata di 8 ore, divisa in due moduli da 4 ore (mattino e pomeriggio) intervallati da un’ora di pausa pranzo. Al mattino e al pomeriggio, a metà lezione, è prevista una pausa caffè di pochi minuti.

CALENDARIO

17   FEBBRAIO 2018 (orario 09:00 – 13:00 e 14:00 – 18:00)

24   FEBBRAIO  2018 (orario 09:00 – 13:00 e 14:00 – 18:00)

03   MARZO 2018 (orario 09:00 – 13:00 – 14:00 – 18:00)

10   MARZO  2018 (orario 09:00 – 13:00 e 14:00 – 18:00)

17   MARZO 2018 (orario 09:00 – 13:00 e 14:00 – 18:00)

Sessione di  esame

Una volta terminato il corso, sarà possibile svolgere il test  con la commissione di valutazione dedicata.

 

COMITATO SCIENTIFICO      
Avv. Ada Fiaschi: Consulente Privacy e Data Privacy Officer

 

DOCENTI E FORMATORI

Avv.  Luca Christian Natali:  Funzionario direttivo giuridico-amministrativo – Garante per la protezione dei dati personali

 

Ing. Pasquale Di Gennaro:  Funzionario direttivo Tecnologico – Garante per la protezione dei dati personali

 

Avv. Anna Maria Lo ConteConsulente privacy e DPO

 

Avv. Ada Fiaschi: Consulente Privacy e DPO Data Privacy Officer

 

Avv.  Claudio Sabbatini: Consulente profili penali in materia di privacy

 

COORDINATORI E REFERNTI DEL CORSO

Avv. Anna Maria Lo Conte: Consulente Privacy e DPO

Dott. Antonio Ferrara: Consulente Privacy e DPO/Security Manager

 

COSTI E PROMOZIONI

  • 892,00 € + IVA
  • 792,00 € + IVA ( iscrizioni di almeno 3 persone stessa Azienda, iscrizioni entro 31 GENNAIO 2018)

MATERIALE DIDATTICO       
Il materiale didattico cui operare durante il corso, verrà distribuito il primo giorno del corso e/o inviato tramite email. Eventuale ulteriore materiale non previsto nel programma del corso potrà essere inviato al termine del corso.

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Il Nuovo Regolamento generale dell’Unione Europea: informative, consenso e diritti degli interessati

Avv. Ada Fiaschi –  Consulente Privacy e  Data Privacy Officer

Sabato

17 febbraio

9.00 -11.30 Che cosa si intende per protezione dei dati personali: Le figure e i ruoli privacy;

Il principio della trasparenza;

L’informativa: Contenuti dell’informativa, modalità di redazione, raccomandazioni. L’informativa stratificata. Il consenso: cosa cambia e cosa non cambia. Il legittimo interesse

Analisi di modelli.

  11.45- 13.00 La privacy nei social media. Social e minori
13.00 -14.00 Pausa pranzo
14.00- 16.15 I Diritti dell’interessato: accesso, cancellazione, limitazione del trattamento, opposizione.
16.30 – 18.00 Approfondimenti sui nuovi diritti di portabilità e oblio.

 

 

Il Responsabile della Protezione dei dati: Data Protection Officer

 

Avv. Anna Maria Lo Conte consulente privacy e DPO

 

Sabato

24 febbraio

9.00 -11.30 La figura del Responsabile della protezione dei dati. Sintesi della disciplina.
  11.45- 13.00 Designazione del  responsabile della protezione dei dati. Quando è obbligatorio  alla luce del documento WP243.

Big data e controllo regolare e sistematico

13.00 -14.00 Pausa pranzo
14.00- 16.15 Requisiti richiesti alla figura del Data Protection Officer, ruolo; indipendenza; esternalizzato o interno; Posizione del responsabile della protezione dei dati.

La “filiera” del trattamento: la nomina dei sub-Responsabili; l’impatto sui contratti di outsourcing;  possibili limiti e garanzie

16.30 – 18.00 Esercitazioni su casi pratici

 

 

Panoramica sulle obbligazioni di compliance in materia di protezione dei dati

Avv. Ada Fiaschi: Consulente Privacy e Data Privacy Officer

Sabato

03 marzo

9.00 -11.30 Approfondimenti sulla accountability  di Titolari e Responsabili; privacy by design e by default ; la pianificazione delle azioni di compliance.
11.45- 13.00 La raccolta dei dati e i registri dei trattamenti.
13.00 -14.00 Pausa pranzo
14.00- 16.15 La valutazione di impatto e la consultazione preventiva: analisi di un modello.
16.30 – 18.00 Trasferimenti di dati verso paesi terzi

Le decisioni di adeguatezza del paese terzo: Le clausole contrattuali:  analisi di un modello. Le norme vincolanti d’impresa – BCR.

 

Il Nuovo Regolamento generale dell’Unione Europea

                              Avv. PhD Luca Christian Natali:  Funzionario direttivo giuridico-amministrativo  

Garante per la protezione dei dati personali

 

Sabato

10 marzo

9.00 -11.30 L’evoluzione del diritto alla privacy:  da right to be alone al diritto all’ identità digitale.

Dalla Direttiva 95/46/CE al Regolamento Privacy Europeo. Panoramica generale.

Privacy come “sistema” e come “opportunità”, non mero costo per pubbliche amministrazioni e aziende private

Rapporto fra Regolamento; Codice Privacy (d.lgs. n. 196/2003); provvedimenti generali e Linee Guida (“soft law”) del Garante Privacy su materie specifiche: ipotesi di soluzioni operative in caso di contrasto

  11.45- 13.00 I nuovi principi del regolamento (accountability, privacy by design e privacy by default) Il nuovo obbligo del “registro delle attività di trattamento”

Ambito di applicazione (esclusione del settore delle comunicazioni elettroniche) e competenza territoriale dei Garanti nazionali sui trattamenti  UE e Extra UE.

13.00 -14.00 Pausa pranzo
14.00- 16.15 Il Codice Privacy e il Regolamento Privacy Europeo (RGPD 2016/679:  Elementi di relazione: cosa cambia e cosa resta? Il Titolare, il co-Titolare; il Responsabile del trattamento; la persona autorizzata a trattare i dati (incaricato); l’interessato.

Cenni sui nuovi diritti: Il diritto all’oblio e il diritto alla portabilità dei dati

16.30 – 18.00 Fondamenti di liceità per il trattamento di dati personali. Focus su Trattamento dei dati per finalità di profilazione e marketing: eventuale comunicazione dei dati a soggetti terzi; quale informativa; quanti e quali consensi deve prendere il titolare?

 

 

 

Le misure di sicurezza e le responsabilità connesse al trattamento dei dati personali

Ing. Pasquale Di Gennaro:  Funzionario direttivo Garante Privacy

 

Avv.  Claudio Sabbatini -Consulente profili penali in materia di privacy

 

Sabato

17  marzo

9.00 -11.30 Le misure di sicurezza, violazioni dei dati personali (gestione della violazione dei dati personali e relativa notifica alla Autorità; comunicazione agli interessati).
  11.45- 13.00  Le ispezioni del Garante

 

13.00 -14.00 Pausa pranzo
14.00- 16.15 La ripartizione delle Responsabilità: la responsabilità civile e amministrativa.
16.30 – 18.00 Profili penalistici della responsabilità da trattamento di dati

 

È PREVISTO UN ESAME FINALE CHE I PARTECIPANTI DOVRANNO SOSTENERE PER CONSEGUIRE L’ATTESTATO RILASCIATO DAQUESTO ENTE DI FORMAZIONE .

.

La giornata di esame, della durata di 8 ore, si svolgerà al termine del corso.
La commissione sarà composta dall’avvocato l’Avv. Anna Maria Lo Conte nel corso del riepilogo dei temi principali

  9.00 -12.00 Riepilogo temi principali
12.15- 13.30 Esercitazioni propedeutiche all’esame finale del corso
13.00 – 14.00 Pausa pranzo
14,00- 16.15 Esame Ufficiale – Test di qualifica
16.30- 18.00 Colloquio finale

 

ATTESTATO
L’attestato viene rilasciato dall’ente di formazione , solo se si completano tutte le ore previste e  una volta superato l’esame finale.

ESAME DI CERTIFICAZIONE

Eventualmente per chi lo desidera dopo l’Esame finale del Corso, si potrà procedere nella stessa giornata all’ esame di Certificazione. per verificare le conoscenze, abilità e competenze nella mansione del candidato.

 

Dopo l’esame del Corso quindi, il Professionista può, previa domanda di certificazione effettuata almeno una settimana prima a KHC, accedere all’esame di Certificazione KHC.

Sarà pertanto organizzata una sessione di esami di Certificazione KHC in coda al Corso previa presentazione della  Domanda di Certificazione almeno una settimana prima della sessione di Certificazione stessa.

Il Certificato di DPO e/o Privacy Consultant sarà rilasciato dall’Ente di Certificazione KHC, dopo il superamento dell’Esame di Certificazione.

SERVIZI POST CORSO – PROSPETTIVE FUTURE

Una volta ottenuta la certificazione di Responsabile della Protezione dei dati, ADVISER sarà pronta ad offrire ulteriori corsi di approfondimento in relazione alle seguenti  tematiche specifiche.

  • Privacy e diritto del lavoro;
  • Privacy e video sorveglianza;
  • Privacy e big data;
  • Profili penalistici della responsabilità da trattamento di dati;
  • Privacy e trattamento dei dati nell’ambito condominiale e immobiliare;
  • Privacy e trattamento dei dati nel contesto giudiziale e nel contesto stragiudiziale.

 

Frequentare questo programma significa compiere un passo importante nel percorso di crescita all’interno della propria funzione aziendale ovvero, nel caso di liberi professionisti e studi, di rendere un servizio di alto livello per i propri clienti.

L’elevata qualità delle lezioni saranno garantite da un corpo docente misto di funzionari del Garante per la protezione dei dati personali, avvocati e consulenti specializzati nel settore e manager di impresa

ACCREDITAMENTI

Sono in corso Accreditamenti per ordini e collegi professionali.
Data Protection Officer

Data Protection Officer

Adviser-Programma_corso-DPO

Modulo-iscrizione_corso-DPO